Dott.ssa Veronica Bagni

SOSTEGNO PSICOLOGICO ADULTI E COPPIE

Condividi su: Facebook Twitter
SOSTEGNO PSICOLOGICO ADULTI E COPPIE

 

ADULTI

La vita adulta è caratterizzata da obiettivi da perseguire, impegni, sfide quotidiane; tutte queste dimensioni si trovano a giocare al fine di mantenere l’equilibrio tra bisogni interni ed esterni.  

Non tutto va sempre come vorremmo o come avevamo pensato/immaginato, per questo ci troviamo ad affrontare momenti di difficoltà:

  • un cambiamento nel proprio stile di vita,
  • difficoltà relazionali con il/la partner,
  • l’arrivo di un figlio,
  • un cambiamento o una promozione di lavoro;

È proprio in questi momenti che possiamo scoprire parti di noi che non conoscevamo, qualità che non pensavamo di avere.

Talvolta può invece succedere che la sensazione di fatica, di pesantezza, di stress  diventi un macigno troppo pesante per poterlo gestire in autonomia, dando origine a sentimenti di frustrazione, e andando ad incidere sulla qualità della vita e sul benessere personale.

Può essere importante in questi casi chiedere l’intervento di uno Psicologo, il quale può aiutare il soggetto a mettere a fuoco il problema, con l’intento di individuare l’origine e i meccanismi di funzionamenti del proprio disagio. 

Obiettivo primario dello specialista sarà quello di riuscire a trovare, insieme al soggetto, un meccanismo di funzionamento più funzionale rispetto a quello precedente, fonte di sofferenza. 

Un adulto può dunque richiedere una consulenza psicologica, valutando insieme al professionista quale tipo di percorso intraprendere, quello del sostegno psicologico o quello della psicoterapia. 

 

COPPIE 

 La coppia, secondo una banale definizione, corrisponde a due persone che stanno insieme. Ma cosa vuol dire “stare insieme”?

Quando si parla di coppia, non parliamo della semplice somma di due individui; ogni partner è infatti portatore all’interno della relazione non soltanto della propria presenza fisica ma anche della propria esperienza, che ha contribuito nel tempo a creare un modello di come si vorrebbe che fosse la propria coppia e, di conseguenza, delle aspettative legate a questo ideale. Tutto ciò si incontra con l’esperienza dell’altro partner: è fondamentale riuscire ad incastrare questi due bagagli per far si che la relazione possa “decollare”.

Quali sono le aree di  maggior condivisione di una coppia? quella sociale, emotiva e sessuale. È proprio all’interno di ciascuna di queste aree che può aver luogo una fase di stallo o di crisi, caratterizzata da:

  • difficoltà di comunicazione,
  • difficoltà inerenti la sfera emotiva e sentimentale,
  • difficoltà legate all’area sessuale.

Problematiche relazionali, nel singolo e nella coppia